Vai menu di sezione

Enaip: presentazione e molto altro

Si è tenuta nei giorni scorsi nell’auditorium del Centro Enaip di Arco una serata di accoglienza delle famiglie dei cinquanta allievi che in settembre inizieranno a frequentare le classi prime, nel corso della quale sono state presentate ad allievi e genitori le principali caratteristiche della scuola professionale. In chiusura è stato premiato Alex Chincarini (nella foto), allievo che ha ottenuto l’eccellente risultato di 100/100 nella qualifica di operatore elettrico.

Alla serata hanno partecipato anche il sindaco Alessandro Betta e la presidente della sezione locale dell’Associazione artigiani e piccole imprese della Provincia di Trento Daniela Bertamini. Il sindaco ha portato ai futuri allievi il benvenuto dell’Amministrazione comunale, rimarcando “l’importanza delle scuole professionali per questo territorio ricco di realtà industriali e artigianali, che necessitano di personale qualificato”.

Il direttore del Centro Enaip di Arco Diego Freo ha illustrato il progetto Enaip Industry Academy, che promuove l'internazionalizzazione delle competenze. Grazie al progetto Tenno 4.0, finanziato dall’attuale proprietario del castello di Tenno, Klaus Zumwinkel, sono state finanziate due borse di studio del valore di 2.500 euro ciascuna. Durante i mesi estivi, due studenti delle classi terze, Nicola Pederzolli del settore elettrico e Lorenzo Stoppini del settore meccanico, avranno la possibilità di vivere un’esperienza di cinque settimane nel Regno Unito, per approfondimento linguistico e tirocinio lavorativo in aziende inglesi del settore. “Il rafforzamento delle partnership con le industrie e gli artigiani dell’Alto Garda e Ledro -ha detto il direttore- ci consente di sviluppare integrazioni, alleanze e sinergie con il contesto locale, per arricchire il capitale sociale esistente e per migliorare l’offerta dei servizi formativi”

La presidente dell’Associazione artigiani, Daniela Bertamini (a destra nella foto qui sopra, assieme alla vicedirettrice del Centro Alessandra Pompili), oltre a “stimolare i ragazzi presenti in sala ad affrontare con impegno e passione la loro sfida per costruirsi un futuro ricco di soddisfazioni”, ha comunicato che la giunta esecutiva dell’associazione ha deliberato la concessione di un contributo di cinquemila euro al Centro Enaip di Arco, per l’acquisto di una macchina universale, funzionale alle esigenze didattiche della scuola.

La vicedirettrice del Centro, prof.ssa Alessandra Pompili, ha consegnato a una rappresentanza degli allievi il premio in denaro che Confindustria Trento ha assegnato al Centro Enaip di Arco come primo classificato del progetto “Tu sei” nella categoria degli istituti formativi, leggendo ai presenti il breve messaggio inviato da Confindustra: “Con l’apprezzamento per tutto ciò che l’Istituto sta facendo per i giovani, le aziende e il territorio, percorrendo strade complesse quanto efficaci, che stimolano i nostri ragazzi tanto ad immaginare e pensare quanto a creare, per farne cittadini e lavoratori di sicuro successo”.

In chiusura, la premiazione di Alex Chincarini, che ha ottenuto l’eccellente risultato di 100/100 nella qualifica di operatore elettrico. Assieme ai suoi compagni che frequenteranno il quarto anno di tecnico per l’automazione industriale, Alex ha già abbozzato un’idea progettuale per partecipare al concorso “Più con meno”, promosso e finanziato dalla Comunità Alto Garda e Ledro, che persegue l’obiettivo di “Vivere meglio usando meno acqua, meno energia, meno materia e più intelligenza”.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Giovedì, 04 Luglio 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto