Vai menu di sezione

Domenica la festa dei vigili del fuoco

Gli undici Corpi volontari dei vigili del fuoco del Distretto Alto Garda e Ledro hanno festeggiato domenica primo dicembre nel teatro di Tiarno di Sotto la patrona Santa Barbara. L’evento è stato anche l’occasione per un bilancio dell’attività svolta e per la consegna delle benemerenze.

Oltre all'ispettore distrettuale Michele Alberti, al presidente provinciale Tullio Ioppi e ai rappresentanti delle Amministrazioni comunali -per Arco era presente l’assessore Tomaso Ricci- all'appuntamento sono intervenuti i membri degli undici Corpi di Arco, Bezzecca, Concei, Drena, Dro, Molina di Ledro, Pieve di Ledro, Riva del Garda, Tenno, Tiarno di Sopra e Tiarno di Sotto. Presenti anche il vicepresidente della Provincia Mario Tonina e referenti dei Carabinieri, della Polizia locale e della Polizia forestale.

Nel suo intervento, il presidente della Federazione dei Vigili del Fuoco volontari del Trentino, Tullio Ioppi, ha parlato del servizio di fondamentale importanza svolto a titolo volontario in favore della comunità, e ha sottolineato il significato di partecipazione e responsabilità di tale impegno, che coinvolge anche il mondo giovanile.

L’ispettore distrettuale Michele Alberti ha dato conto dell’attività svolta dai 466 vigili in servizio nel 2019 (12 in più del 2018), 301 in servizio attivo, 31 di complemento, 48 membri onorari, 13 sostenitori e 73 allievi. Gli interventi sono calati rispetto allo scorso anno (da 3.073 a 2.717, in media 31 mila ore per vigile), così come sono calati gli incendi domestici e quelli boschivi. Invariato il numero degli incidenti stradali, mentre sono aumentate le ore di formazione, sia dell’organico sia dei giovani allievi, a garanzia della professionalità presente e futura.

La cerimonia è proseguita con la consegna delle benemerenze per l’anzianità di servizio e di comando:

15 anni di anzianità
Nikolas Rausch (Arco);
Gabriele Calcari, Michele Dal Bosco, Giacomo Maroni e Fabrizio Pellegrini (Pieve di Ledro);
Luca Briosi, Romulo Guizzetti, Matteo Pederzolli (Riva del Garda);
Maurizio Stoppini (Tenno);
Nicola Bertolotti, Fabio Ribaga, Lucien Valle, Gabriele Vescovi (Tiarno di Sopra).

20 anni di anzianità
Michele Alberti, Roberto Alberti, Giovanni Zamboni (Arco);
Rino Bortolotti (Drena);
Riccardo Perini (Dro);
Alex Gallon (Riva del Garda).

25 anni di anzianità
Mauro Bartoli (Concei);
Denis Bortolotti, Mauro Bortolotti (Drena);
Denis Santoni, Mirko Tavernini, Michele Trenti (Dro);
Fabrizio Giordani, Matteo Michelotti, Giuseppino Zanoni (Tenno).

30 anni di anzianità
Ivan Angelini, Mauro Pederzolli (Arco);
Ivano Collotta (Bezzecca);
Maurizio Bartoli (Concei);
Andrea Boccagni (Molina);
Paolo Boni (Tiarno di Sotto).

35 anni di anzianità
Lorenzo Omezzoli, Giorgio Turrini (Bezzecca);
Graziano Boroni (Riva del Garda);
Ruggero Bonomi (Tenno);
Oreste Leonardi (Tiarno di Sotto).

40 anni di anzianità
Ugo Paolo Filippi (Tiarno di Sopra).

Fiamma d’Argento (35 anni con funzioni di comando)
Giorgio Turrini (Bezzecca);
Graziano Boroni, Claudio Montagni e Gianfranco Tonelli (Riva del Garda);
Ruggero Bonomi (Tenno);
Oreste Leonardi (Tiarno di Sotto).

Fiamma d’Oro (40 anni con funzioni di comando)
Ugo Filippi (Tiarno di Sopra)

Foto: Fabio Galas per la Provincia di Trento

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Lunedì, 02 Dicembre 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio