Vai menu di sezione

Contest di giornalismo partecipativo: la premiazione

Si svolge mercoledì 10 luglio al Centro giovani intercomunale Cantiere 26 ad Arco (in via Paolina Caproni Maini 26/E) la premiazione della terza edizione del Contest di giornalismo partecipativo organizzato da Tempora Onlus nell'ambito del progetto «Comunità e narrazione». Inizio alle ore 18.30.

Il contest, per giovani dai 18 a 35 anni di età, ha l'obiettivo di incentivare prospettive di sviluppo locale in ottica innovativa e tecnologica, e per questo promuove collaborazioni di rete e reciproco interesse in Trentino, unendo mondo non profit e istituzionale al comparto economico delle comunità beneficiarie. I partecipanti hanno seguito dodici incontri formativi sul giornalismo, replicati nelle sei sedi di Arco, Rovereto, Trento, Altopiano della Vigolana, Cembra Lisignago e Segonzano, più cinque eventi speciali aperti alla cittadinanza. I relatori sono professionisti del giornalismo, dell'editoria, della letteratura e della comunicazione. A fine incontri c'è stata l'elaborazione di uno scritto tematico inedito, a scelta su tre tracce indicate («Usa, Russia e Cina nello scenario Inf, Intermediate range nuclear forces treaty: quali possibili giochi»; «A chi importa del clima? I giovani in sciopero il 15 marzo 2019 per rivendicare il diritto al futuro»; «Il senso dell'autonomia trentina nel contesto del disegno di legge governativo, che darebbe ampia autonomia alle Regioni limitrofe»), la cui valutazione è stata sottoposta a una giuria di esperti. Inoltre, i ragazzi hanno seguito un percorso esperienziale di due mesi in remoto con enti del territorio.

La valutazione degli elaborati è basata sui seguenti criteri: qualità del testo e chiarezza dell'esposizione tematica; coerenza con le finalità e il tema del contest; originalità e creatività; approfondimento, vigore e obiettività; valutazione del percorso esperienziale.

I premi: al primo classificato un contratto free lance di un anno al giornale web Il Dolomiti; al primo, al secondo e al terzo classificato un iPad ultima versione; al quarto, quinto, sesto e settimo classificato un tablet ultima versione; e per tutti gli ammessi, un attestato di partecipazione e il libro più ebook «Lavoro, dunque scrivo!» di Luisa Carrada (Zanichelli).

Alla premiazione saranno presenti Mirko Bisesti, assessore all'istruzione, università e cultura della Provincia; Silvia Girelli, assessora del Comune di Arco alle politiche giovanili; Corrado Bungaro, assessore alla cultura del Comune di Trento; Elisa Colla, consigliera delegata del Comune di Rovereto; Caterina Fassan, consigliera del Comune di Altavalle; Massimiliano Pilati, presidente del Forum trentino per la pace e i diritti umani.

Posizione GPS

Come arrivare

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Lunedì, 08 Luglio 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto