Vai menu di sezione

Cafarnao

Ultima tappa, venerdì 8 novembre, per Homeland, progetto della biblioteca comunale di Dro in collaborazione con la biblioteca civica «Bruno Emmert» di Arco dedicato al tema delle migrazioni: venerdì 8 novembre al Centro culturale di Dro (in via Cesare Battisti n. 9) si proietta il film drammatico «Cafarnao. Caos e miracoli» (Libano e Usa, 2018, durata due ore), diretto da Nadine Labaki e interpretato da Zain Alrafeea, Yordanos Shifera, Boluwatife Treasure Bankole, Kawsar Al Haddad, Fadi Youssef. Inizio alle ore 20.30, ingresso gratuito.

Zain è un ragazzino dodicenne appartenente a una famiglia molto numerosa. Facciamo la sua conoscenza in un tribunale di Beirut dove viene condotto in stato di detenzione per un grave reato commesso. Ma ora è lui ad aver chiamato in giudizio i genitori. L'accusa? Averlo messo al mondo.

Homeland
Homeland lavora per il superamento degli stereotipi e delle fake news sul tema delle migrazioni tentando di ridefinire di volta in volta la complessità di un’immagine più aderente alla realtà, passando attraverso le lenti della geopolitica, dell’etnografia, della ricerca, dell’economia e del giornalismo, del cinema, del teatro, dell’innovazione sociale, del design e dell’esperienza. Al di là delle posizioni politiche e delle riflessioni personali, le migrazioni e i cambiamenti che nascono da questo mondo in costante movimento, sono un fenomeno che ha bisogno di più luce per essere capito appieno e visto nella totalità di uno spazio/tempo dilatato che non cessa di ridisegnare forme e confini. L’edizione 2019 si svolge a Dro e ad Arco.

Posizione GPS

Come arrivare

torna all'inizio del contenuto
Pubblicato il: Mercoledì, 06 Novembre 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio