Vai menu di sezione

Ad Arco vanno in scena gli anni Ottanta

La quarta edizione di Arco in Vintage, che si svolge nel fine settimana dal 16 al 18 agosto attorno alla chiesa Collegiata, in piazza San Giuseppe, in via Marconi e ai giardini Centrali, è dedicata interamente agli anni Ottanta: dal mercatino vintage -con vinili e musica, occhiali, abbigliamento, gioielleria e altri oggetti- alla sala giochi d’epoca, dalla musica agli spettacoli a tema (tra cui la break dance), con la conclusione ormai classica della spettacolare sfilata di moda in piazza, quest’anno con coreografia hip hop.

Pensata per attrarre in città visitatori in un fine settimana solitamente sguarnito di eventi, Arco in Vintage si è dimostrata efficace oltre le migliori aspettative, con in più la caratteristica di rivolgersi a un target leggermente differente dal solito, in virtù di una proposta originale e inusuale anche per il Trentino. Arco in Vintage, pensato come un mini festival, si tiene nella centralissima piazza Tre Novembre, in piazzale Segantini e nelle immediate vicinanze del centro storico, coinvolgendo quest'anno i giardini Centrali e spingendosi fino a piazza San Giuseppe. Confermata e anzi rafforzata ulteriormente una delle caratteristiche principali e più gradite della manifestazione: l'atmosfera. Negozi e bar, infatti, allestiranno gli spazi in stile vintage, e i bar proporranno aperitivi dedicati serviti da personale in costume dell'epoca.

Ampliato il programma delle iniziative collaterali, dalle sfilate di auto e moto d'epoca agli spettacoli musicali. La chiusura, domenica sera, sarà con una versione ampliata della già applauditissima sfilata con abiti vintage: «80 voglia di vintage, danza e defilè», dalle 20.30 alle 21.30 in piazza Tre Novembre. Il mercatino, che propone oggetti sia d'epoca, sia realizzati artigianalmente come un tempo (le casette sono quest'anno 32), sarà aperto venerdì e sabato dalle 10 alle 23, e domenica dalle 10 alle 22.

Per quanto riguarda le altre iniziative, venerdì ci sono «Andrea e la sua chitarra», aperitivo e live music in piazza San Giuseppe dalle 18.30 alle 21, e Funkobotz Crew, break dance dal moderno al passato, inpiazza Tre Novembre dalle 20.30 alle 22. Sabato «Diana Perini trucco vintage», da Moser Sport in via Marconi dalle 16 alle 19.30; il dj set anni Ottanta e rigorosamente solo vinile di Marcello Orlandi, in piazzale Segantini dalle 18 alle 21; le acconciature vintage di John Posocco hair artist, in piazza Marchetti al bar Conti d’Arco dalle 20 alle 23; e la live music di Janet Gray, in piazza Tre Novembre dalle 21 alle 23.

Domenica il Dog Comedy Show di Clown Molletta, ai giardini Centrali dalle 18 alle 18.45; e l’atteso finale col danza-defilè «80 Voglia di vintage», con coreografie hip hop di Giulia Primon e Asd Artedanza, per la regia di Fabrizio Bernardini, in piazza Tre Novembre dalle 20.30 alle 21.30.

La conferenza stampa di presentazione della manifestazione, ideata e realizzata da Assocentro (il consorzio degli operatori economici del centro storico di Arco), si è tenuta nella mattina di lunedì 12 agosto nella sede del consorzio, in viale delle Palme, presenti l'assessora al turismo Marialuisa Tavernini e per Assocentro il presidente Andrea Cobbe e il segretario Gianni Angelini.

«Quattro anni fa –ha detto l'assessora Tavernini– abbiamo messo in campo assieme a Assocentro questa novità, prima del Rock Master, per contribuirce a sostenere le motivazioni di vacanza in un weekend in cui non avevamo nulla. Arco in Vintage è stata una scommessa: una proposta nuova, originale, che con queste caratteristiche non ha eguali in Trentino. Il grande successo che ha avuto non ce l’aspettavamo, e adesso è già diventato un classico dell’estate arcense. Un bellissimo tuffo nel passato, grazie anche al grande coinvolgimento degli operatori, che si fanno in quattro nell'allestire i loro negozi e nel ricreare l'atmosfera retrò. In più quest’anno abbiamo studiato una soluzione che limitasse il più possibile i disagi per i residenti, e la chiusura per le barriere di sicurezza sarà solo dalle 19 alle 23.30 circa».

«Noi pensiamo che Arco in Vintage sia una manifestazione davvero fuori del comune –ha detto il presidente di Assocentro Andrea Cobbe– e per questa quarta edizione abbiamo pensato di introdurre una novità forte, dedicandola per intero agli anni Ottanta, un tempo che tutti abbiamo presente perché relativamente recente. Una novità è la sala giochi, il cui notevole costo ci ha obbligati a chiedere un piccolo prezzo d’ingresso, quasi simbolico ma necessario. Il mercatino è cresciuto ancora, arrivando a ben 32 casette, segno che anche per i venditori Arco Vintage è garanzia di successo».

«La cosa che si nota è che gli espositori che ci chiedono di partecipare sono sempre più qualificati –ha detto il segretario Gianni Angelini– il che vuol dire che la manifestazione è nota anche agli addetti ai lavori e che la sua reputazione sta crescendo molto rapidamente. Le bancarelle quest’anno venderanno una quantità enorme di oggetti degli anni Ottanta, in parte handmade ma di grande qualità, e i visitatori troveranno anche un sacco di proposte per passare un pomeriggio, o una giornata o una serata in modo diverso, divertente e pieno di ricordi per un tempo che ci ha dato tantissimo in tema di musica, di cultura e di divertimento. Abbiamo dedicato molta attenzione anche al piano di sicurezza, che da ogni locandina è rapidamente consultabile grazie a un codice QR».

Informazioni: https://www.facebook.com/arcoinvintage/

Posizione GPS

Come arrivare

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Lunedì, 12 Agosto 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto