Menu principale

Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » Notizie » Women's Lake Garda Classic: viabilità

Menu di navigazione

Comune

Women's Lake Garda Classic: viabilità

di Giovedì, 13 Settembre 2018
Immagine decorativa

Si svolge martedì 18 settembre la Women’s Lake Garda Classic, nuova gara ciclistica con partenza e arrivo ad Arco, organizzata dal Gruppo Sportivo Alto Garda. Il tragitto di gara, di circa 80 chilometri, coinvolge anche i Comuni di Riva del Garda, Dro, Drena, Calavino e Cavedine, con rilevanti ripercussioni sulla viabilità, qui di seguito descritte. Si raccomanda di prenderne visione e di organizzare con attenzione i propri spostamenti. (leggi)

Le concorrenti -circa 120 per 15 squadre- partono da viale delle Palme ad Arco alle ore 13, percorrono il viale e poi le vie Marconi e Cinta, e dopo il ponte sul Sarca prendono viale Arciprete Santoni e quindi la statale 45 bis in direzione nord. Giunte a Dro, proseguono sulla provinciale 84 di Cavedine finché, all’incrocio con la provinciale 214, prendono per il lago di Cavedine. Proseguono fino a Pergolese e Ponte Oliveti, quindi arrivano a Sarche e riprendono la provinciale 84 fino a Padergnone, dove svoltano per la valle di Cavedine e passano Calavino, Lasino, raggiungendo Cavedine e passando da Brusino e da passo San Udalrico, per scendere verso Drena e Dro. Qui le cicliste entrano nuovamente sulla statale 45 bis dirette verso sud, tornando ad Arco lungo via Arciprete Santoni e via della Cinta. A questo punto inizia il circuito che le concorrenti percorrono per quattro volte e che coinvolge il territorio del Comune di Riva del Garda: segue le vie Garberie e Battisti, quindi imbocca via Capitelli e prosegue per le vie Negrelli e Delle Grazie fino al convento, dove svolta in direzione di Ceole; da lì scende per via Venezia fino alla statale 45 bis, che imbocca in direzione nord (verso Arco) e percorre fino alla rotatoria di Ceole, per svoltare in via Sant’Andrea e proseguire in via Santa Caterina fino a via Baden-Powell e via Roma, alla fine della quale svolta in via Garberie per riprendere il circuito.

Le strade interessate dalla gara sono chiuse al traffico mezz’ora prima del passaggio delle concorrenti, ad Arco centro una prima volta alla partenza (ore 13, chiusura delle strade verso le 12.30), con riapertura di circa mezz’ora e poi chiusura definitiva per lo svolgimento dei quattro giri del circuito, circa a partire dalle 13.30 e conclusione prevista verso le 15.30.

Sì è concordata la seguente modalità di accesso all’ospedale: due by-pass in via Santa Caterina e in via Narzelle, gestiti ognuno da due agenti della Polizia locale, che faranno passare veicoli e persone in relazione all’andamento della gara, e in caso di emergenza (ad esempio per il pronto soccorso) fermeranno la gara.

Si segnala che invece la zona interna al circuito di gara non sarà raggiungibile con i veicoli per tutto lo svolgimento dei quattro giri, indicativamente dalle 13.30 alle 15.30. Per chi avesse comunque la necessità di raggiungerla, si segnala che sarà aperto al pubblico il parcheggio del Centro internazionale Via Pacis in via Monte Baldo, da dove ci si potrà spostare a piedi. Il parcheggio sarà raggiungibile dalla rotatoria «Omega» (all'intersezione tra la provinciale 118, via Linfano e via Mantova, dove ci sarà la Polizia locale a fornire le indicazioni necessarie) tramite via Narzelle (dove è allestito uno dei due by-pass gestiti dalla Polizia locale), percorrendo via Venezia, via Cerere e via Degasperi. Non sarà invece possibile raggiungere o lasciare con i veicoli le zone produttive e i centri commerciali di via Sant’Andrea e via Santa Caterina.