Menu principale

Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » Notizie » Sopralluogo ai Gazzi

Menu di navigazione

Comune

Sopralluogo ai Gazzi

di Mercoledì, 08 Marzo 2017
Immagine decorativa

Sopralluogo, nei giorno scorsi, al cantiere di realizzazione di un tratto di marciapiede lungo la strada provinciale 48 della val di Gresta e Monte Velo, nel tratto denominato via Somier, che collega la frazione di Bolognano con le prime case residenziali della località Gazzi. Sul posto il sindaco Alessandro Betta e gli assessori Silvia Girelli, Stefano Miori e Tomaso Ricci, e il responsabile del Servizio patrimonio del Comune Paolo Pedrotti, con il presidente del Consiglio comunale Flavio Tamburini, i tecnici e i responsabili della RSA Residenza Sacro Cuore. (leggi)

L'Amministrazione comunale ha deciso di mettere in sicurezza il tratto di strada che collega le frazioni di Bolognano e Vignole con la località Gazzi, in un tratto in cui sono state segnalate situazioni di potenziale pericolo, legate al passaggio di pedoni e all'assenza di un marciapiede. Il tratto interessato ha una lunghezza di circa 400 metri, l'allargamento della strada è di 2 metri: un metro e mezzo per il marciapiede e mezzo metro di scarpata a monte. L'intervento è stato facilitato dalla piena disponibilità della RSA Residenza Sacro Cuore, che ha ceduto gratuitamente un piccolo ritaglio di terreno, necessari per l'allargamento.

I lavori sono stati realizzati formalmente dalla Provincia (proprietaria della strada) in delega al Comune di Arco, ovvero: la Provincia, accogliendo le richieste del Comune di Arco, ha stabilito di allargare la strada e ha finanziato l'opera, ma ha delegato il Comune per quanto riguarda la realizzazione. L'intervento comprende anche nuovi pozzi di raccolta delle acque meteoriche, il rifacimento di un tratto di acquedotto comunale che corre per tutta la lunghezza della strada, la predisposizione di un cavidotto per la posa della fibra ottica e l'ampliamento del ramale del gas metano verso la località Gazzi.

I lavori sono eseguiti dalla ditta Costruzioni Calzà di Pratosaiano per l'importo di contratto di euro 82.362,14 (con un ribasso del 13,11% sull'importo a base d'appalto di euro 90.754,95, più gli oneri della sicurezza pari a euro 3.506,07). I lavori, quasi conclusi, termineranno verso la metà di marzo.

Immagine decorativa
Posizione GPS