Menu principale

Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » Notizie » Mag Scuole 2017-2018: un anno di laboratori e percorsi didattici

Menu di navigazione

Comune

Mag Scuole 2017-2018: un anno di laboratori e percorsi didattici

di Mercoledì, 13 Settembre 2017
Immagine decorativa

Con l'inizio dell'anno scolastico si rinnova l'appuntamento del Museo Alto Garda con la scuola. La proposta didattica «Mag Scuole 2017-2018» propone, accanto ai corsi e ai laboratori consolidati, nuovi percorsi in museo e sul territorio e una vasta scelta di progetti realizzati in collaborazione con istituzioni e realtà del territorio. (leggi)

L'offerta didattica «Mag Scuole 2017-2018» è rivolta alle scuole dall'infanzia alla secondaria di secondo grado e agli insegnanti, attraverso le proposte di specifici corsi di aggiornamento.

L'educazione attiva al patrimonio culturale è missione prioritaria del Museo Alto Garda in quanto custode di memoria e identità, ma anche cantiere di interpretazione della contemporaneità e di generazione del futuro. Da essa deriva un’educazione alla cittadinanza condivisa e consapevole.

La partecipazione alle proposte didattiche del Mag si presenta ogni anno in costante crescita. Nel corso dell'anno scolastico 2016/2017 oltre seimila bambini e ragazzi hanno partecipato ai percorsi del Mag, per un totale di 323 classi provenienti non solo dall'Alto Garda, ma anche dalle valli dei Laghi, dell’Adige, di Non e dalla Valsugana.

Particolarmente richiesti sono stati i percorsi di storia e di educazione all'immagine, con una partecipazione trasversale dei diversi gradi scolastici, in particolare della scuola primaria e secondaria di II grado.

Al fianco dei laboratori “classici” di Archeologia, Storia, Storia dell'arte ed educazione all'immagine, Natura, geografia e paesaggio, sono stati apprezzati i percorsi realizzati in collaborazione con enti e realtà del territorio, in particolare i progetti Sguardi Aperti e La Centrale idroelettrica di Riva, e il corso svolto con metodologia Clil Di castello in castello, al quale si è dedicata una festa di chiusura in Museo con oltre 350 tra bambini/e, ragazzi/e, docenti e familiari.

Accanto ai laboratori ormai consolidati nel tempo, per quest’anno scolastico il Mag propone nuovi percorsi in museo e sul territorio, dedicati alla storia, all'archeologia, all'arte e al paesaggio, attraverso i quali è possibile rileggere come una cartina tornasole l'attività annuale del museo.

L'anno scolastico 2017/2018 propone molte novità anche sui versanti delle collaborazioni messe in campo dal Mag con musei, istituzioni e associazioni del territorio, dei corsi di aggiornamento docenti, delle escursioni e del turismo scolastico.

Un’offerta ampia e multiforme, quella del Mag, che ben rispecchia la ricchezza della sua attività espositiva e di ricerca e che valorizza il patrimonio storico, artistico e naturalistico dell'intero Alto Garda.

OFFERTA DIDATTICA

Scuola dell'infanzia
I laboratori proposti per la scuola dell’infanzia puntano ad avvicinare i più piccoli all’arte attraverso la sperimentazione con i cinque sensi. A questi si affiancano percorsi di primo approccio alla realtà museale. Il Mag offre otto percorsi, di cui quattro novità.

Scuola primaria
Per la scuola primaria i percorsi si dividono in:

- Archeologia: sei percorsi in collaborazione con il Muse - Museo delle Palafitte del Lago di Ledro

- Storia: sei percorsi, di cui tre novità

- Educazione all’immagine: diciassette percorsi, di cui nove novità. Fra le novità il laboratorio dedicato alle opere di Hayez svolto secondo la metodologia Clil, in collaborazione con le scuole della Rete Alto Garda, Ledro e Valle dei Laghi e il percorso di primo approccio alle due sedi museali del Mag che su richiesta delle scuole può essere svolto in lingua inglese

- Natura, geografia e paesaggio: quattro percorsi, di cui una novità, alla scoperta del Molino Pellegrini di Varone insieme ai suoi gestori

Scuola secondaria primo grado
Alla scuola secondaria di primo grado sono dedicati i percorsi di:

- Storia: dodici percorsi, di cui due novità

- Educazione artistica e storia dell’arte: sette percorsi, di cui due novità, fra le quali il progetto Clil descritto sopra

- Natura, geografia e paesaggio: sezione che comprende tre percorsi

Scuola secondaria secondo grado
I percorsi pensati per la scuola secondaria di secondo grado si dividono in:

- Archeologia: sei percorsi in collaborazione con Muse – Museo delle Palafitte del Lago di Ledro

- Storia: diciotto percorsi, di cui tre novità

- Storia dell’arte: dodici percorsi, di cui tre novità

- Natura, geografia e paesaggio: sezione che si compone di due percorsi in cui si esplorano le risorse naturali dell’Alto Garda

PROGETTI IN COLLABORAZIONE

Un tema, due musei. Giovanni Segantini
Collaborazione d'eccezione è quella con il Mart, in vista dei 160 anni dalla nascita di Giovanni Segantini, complice il riallestimento degli spazi espositivi della Galleria Civica G. Segantini di Arco. Il progetto comune prevede una selezione di percorsi di taglio artistico e archivistico attraverso i quali poter approfondire e rinnovare la conoscenza sul pittore arcense, da svolgersi sia ad Arco che a Rovereto.

Magart. Archeologia a quattro mani
Grazie alla sinergia instaurata con Anffas Trentino Onlus, il progetto Magart avviato insieme nel 2015 si rivolge quest'anno alla didattica scolastica, proponendo un percorso a tema archeologico condotto a quattro mani dagli allievi di Anffas e dagli operatori del Muse - Museo delle Palafitte del Lago di Ledro.

Raccontare con la fotografia
Anche le associazioni dell'Alto Garda, preziosa risorsa per un museo del territorio come il Mag, sono coinvolte nella nuova proposta didattica: il Fotogramma di Nago metterà a disposizione delle scuole la propria esperienza nel campo della fotografia, per offrire un percorso di primo approccio alla tecnica fotografica attraverso la quale raccontare per immagini il Museo di Riva del Garda.

Le case del sole. Memorie dei sanatori di Arco
Sul versante arcense, la Mnemoteca del Basso Sarca guiderà la memoria a riannodare i fili con il recente passato del Centro Sanatoriale di Arco, liberando dai propri archivi fotografie, video e testimonianze su questo tema.

La Centrale idroelettrica di Riva del Garda
Anche quest'anno si confermano le collaborazioni con Gruppo Dolomiti Energia e Albatros S.r.l. per i percorsi di carattere storico e scientifico dedicati alla Centrale idroelettrica di Riva del Garda progettata dall'architetto Giancarlo Maroni.

Sguardi aperti
Il progetto si propone di avvicinare i giovani alla conoscenza e conseguentemente al rispetto del proprio paesaggio, per formare, a lungo termine, il Piano di Studi sul Paesaggio. Sguardi Aperti è nato dalla collaborazione tra Mag e Muse - Museo delle Palafitte del Lago di Ledro, con il supporto di Step - Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio, Comunità di Valle Alto Garda e Ledro, Comune di Riva del Garda, Comune di Arco e Rete di Riserve Alpi Ledrensi.

FORMAZIONE DOCENTI

Paesaggi in viaggio
Al progetto Sguardi Aperti fa eco il corso d'aggiornamento docenti Paesaggi in viaggio (iscrizioni chiuse) a cura della Rete di Riserve Alpi Ledrensi in collaborazione con Mag, Muse e Step - Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio.

Impressioni di viaggio
Sempre il paesaggio dell'Alto Garda, raccontato nelle sue trasformazioni da viaggiatori, artisti e fotografi del passato, sarà il focus dell'altro corso d'aggiornamento docenti Impressioni di viaggio, (iscrizioni dal 28 agosto al 29 settembre 2017) che il Mag dedica alla fotografia storica e alla sua spendibilità nella didattica scolastica.

IN ESCURSIONE CON IL MAG

Il paesaggio è protagonista anche della nuova sezione In escursione con il Mag, che raccoglie una selezione di itinerari naturalistici nel territorio dell'Alto Garda, da percorrere in compagnia degli operatori Mag, attraverso i quali poter scoprire (e riscoprire) luoghi e memorie del proprio territorio. La proposta può costituire un'interessante occasione di gita a inizio e/o fine anno.

TURISMO SCOLASTICO

A partire dall’anno scolastico 2017/2018 il Mag amplia la sua offerta didattica con la proposta Mag Scuole. Idee per un’esperienza nell’Alto Garda, nata con l’intento di rispondere alle richieste di visite ed escursioni che pervengono durante l’anno da parte di numerosi istituiti scolastici di diverse valli del Trentino e da fuori provincia.

Mag Scuole. Idee per un’esperienza nell’Alto Garda riunisce una selezione di percorsi rivolti a tutte le scuole interessate a compiere una gita giornaliera sul lago di Garda, che raccontano da prospettive diverse il territorio dell’Alto Garda, dal ricco patrimonio archeologico della zona, alla storia legata al recente passato di terra di confine, agli straordinari paesaggi che l’Alto Garda offre, fino alle sue personalità più illustri, com’è quella di Giovanni Segantini, nato ad Arco nel 1858.

La proposta sarà diffusa e sarà disponibile online a partire dal mese di ottobre 2017.

#Magèilmiomuseo
#Magèilmiomuseo è la campagna promossa nel 2016 dai Servizi Educativi del Mag per coinvolgere i bambini e i ragazzi dell’Alto Garda a sentire il Mag come il “loro museo”. L’iniziativa, che si rinnova per quest’anno scolastico, prevede la raccolta di impressioni dei bambini e ragazzi che partecipano alle attività didattiche del museo, e la loro successiva rielaborazione per una restituzione al pubblico dentro e fuori dal museo.

Alle classi interessate, o ai singoli alunni e studenti, chiediamo di elaborare un prodotto a scelta (disegno, racconto, frase, fotografia, video, ecc...) che abbia per tema centrale l’esperienza vissuta al MAG. I materiali raccolti, oltre a costituire un importante strumento di feedback sulla qualità dell’attività didattica, potrebbero diventare delle installazioni esposte in museo e/o in città a Riva e Arco, entrare a far parte del materiale promozionale del museo, cartaceo ed elettronico, contribuire alla narrazione dell’attività del Mag sui nostri social network.

I materiali prodotti potranno essere consegnati personalmente in museo e/o inviati tramite mail all’indirizzo didattica@museoaltogarda.it.

I ragazzi e le ragazze di età superiore ai 13 anni potranno, inoltre, partecipare in prima persona alla vita del Museo Alto Garda attraverso i social network, utilizzando gli hashtag #Magèilmiomuseo e #museoaltogarda.

Il Mag è su Facebook, Twitter e Instagram

www.museoaltogarda.it

ISCRIZIONI

Dal 25 settembre al 6 ottobre 2017 sarà possibile iscriversi ai percorsi e laboratori didattici per l'anno scolastico 2017/2018 (per i percorsi In escursione con il Mag: dall'11 settembre al 6 ottobre 2017), rivolti a a tutte le scuole, da quelle per l'infanzia alle secondarie di II grado.

Modalità di iscrizione:

- presso il Museo dal lunedì al giovedì dalle 14.30 alle 16.30, il venerdì dalle 8.30 alle 12

- via fax al numero 0464 573868

- via mail all'indirizzo info@museoaltogarda.it (oggetto: "iscrizione attività didattiche a.s. 2017-2018")

Informazioni: 0464 573874