Menu principale

Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » Notizie » L’impegno di Ondra per arrampicare in sicurezza

Menu di navigazione

Comune

L’impegno di Ondra per arrampicare in sicurezza

di Lunedì, 05 Giugno 2017
Immagine decorativa

Il climber “ambassador” del Garda trentino è protagonista in questi giorni delle riprese per uno special tv a lui dedicato da Eurosport, in cui sostiene la campagna di sensibilizzazione indirizzata ai giovani che praticano questo sport. Proprio con Adam Ondra, il popolare arrampicatore “ambassador” del Garda trentino, Eurosport inaugura il nuovo format della trasmissione “24h con il campione”. (leggi)

Mentre accompagnava la troupe di Eurosport alla scoperta del territorio eletto per i climber di tutto il mondo (scalando sulla falesia Belvedere a Nago e sulla linea Onu Punch a Laghel, ma ripreso anche in situazioni di vita da “turista”), Ondra ha voluto dare il proprio contributo a un progetto importante per lo sviluppo di questa disciplina ora olimpica, mirato a sensibilizzare i giovani praticanti sul tema della sicurezza.

L'iniziativa s'inquadra nell'ambito delle attività del Tavolo per la prevenzione degli incidenti in montagna. Nell’occasione sono stati presentati un poster e un depliant strutturato attraverso un’efficace narrazione fumettistica realizzata dal giovane grafico Marco Tabilio di Arco: le vignette raffigurano proprio Ondra in azione e sottolineano i dieci comportamenti da tenere quando si frequentano le falesie.

Hanno partecipato all’incontro l'assessora alla sport del Comune di Arco Maria Luisa Tavernini, il presidente di Garda Trentino SpA Marco Benedetti, il direttore sportivo di Rock Master Angelo Seneci, il progettista della falesia Ruggero Cazzoli e Iva Berasi, direttrice del Tavolo trentino della montagna, costituito da Soccorso Alpino-Servizio provinciale trentino, Accademia della Montagna, Collegio delle guide alpine del Trentino, Sat e Associazione dei gestori dei rifugi del Trentino.

La falesia family San Martino di Arco, meravigliosa struttura naturale attrezzata dal Comune per il divertimento delle famiglie e dei climber più giovani, propone itinerari facili, dal terzo al sesto grado, ed è divisa in due settori le cui vie di salita si ispirano ai nomi dei personaggi resi celebri dai film di Harry Potter e dell’Era Glaciale.

“Sono sempre di più i giovani che praticano l'attività dell'arrampicata - hanno spiegato i rappresentanti del Tavolo - e per promuovere una cultura della prevenzione e della prudenza anche nell'arrampicata in falesia abbiamo realizzato questo materiale informativo che sarà distribuito tramite le Apt e affisso nelle principali falesie e rifugi del Trentino”.

All’evento alla falesia family San Martino hanno partecipato anche i ragazzi degli Istituti comprensivi Riva 1 Damiano Chiesa, Riva 2 Sipio Seghele e due classi di Gardascuola. Al termine della presentazione gli alunni hanno avuto il privilegio di arrampicare insieme a Adam Ondra e alle guide alpine, mettendo in pratica alcuni dei consigli del fenomenale atleta ceco: "Avvicinarsi all'arrampicata con qualcuno che sia molto bravo a scalare; prestare molta attenzione quando si fa sicurezza al compagno di cordata; non sporcare e soprattutto divertirsi".

Fonte: Garda Trentino SpA, www.gardatrentino.it
Foto: Roberto Vuilleumier