Menu principale

Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » Notizie » Gli origami di Joe Barbieri

Menu di navigazione

Comune

Gli origami di Joe Barbieri

di Giovedì, 09 Agosto 2018
Immagine decorativa

Fa tappa al Garda Jazz Festival sabato 11 agosto il tour «Origami» di Joe Barbieri: al Palazzo dei Congressi di Riva del Garda il cantautore napoletano è accompagnato da Antonio Fresa al pianoforte, Giacomo Pedicini al basso acustico, Stefano Jorio al violoncello e Pasquale Renna alla batteria, special guest la straordinaria tromba di Fabrizio Bosso. Inizio alle ore 21, ingresso 16 euro, ridotto 12 euro. (leggi)

Qualsiasi tentativo di trovare un termine che definisca l’arte di Joe Barbieri non basta ad esplorare tutte le sfumature della sua ricerca, musicale, letteraria, linguistica, sonora. Non solo perché Barbieri porta in sé riferimenti alla canzone d’autore della migliore scuola italiana e francese, come anche al jazz o alla bossa nova, ma perché ogni sua canzone è un universo compiuto, in cui la cura per i dettagli racconta la spontanea predisposizione alla bellezza. «Origami» è il titolo dell’ultimo album di Barbieri e il tour che ne consegue racconta questo linguaggio mescolando, senza soluzione di continuità, canzoni che appartengono ormai a più di un decennio di percorso autoriale. Parte integrante e imprescindibile di questo itinerario sono i compagni di viaggio: innanzi tutti Antonio Fresa, il quale affianca Barbieri al pianoforte e nell’orchestrazione di questo mondo sonoro. Poi Giacomo Pedicini al basso acustico, Stefano Jorio al violoncello e Pasquale Renna alla batteria.

Immagine decorativa

Assieme a loro, la tromba di uno straordinario Fabrizio Bosso (foto qui sopra), uno dei musicisti italiani più invidiati nel mondo, protagonista assoluta della scena non solo jazzistica, ma musicale a tutto tondo, con straordinari progetti che attraversano i confini di genere, sempre con grandissima classe e sensibilità. Con Joe Barbieri promette di condurre in un viaggio lieve nel quale ciascuno ritrova un ricordo, una nostalgia, una sensazione provata, un attimo della propria quotidianità raccontati con l’energia delicata che ognuno vorrebbe dedicata ai propri sentimenti.

Biglietti
- prevendita online sul sito online: www.primiallaprima.it;
- prevendita al circuito “Primi alla Prima” delle Casse Rurali trentine nelle filiali abilitate;
- prevendita alla segreteria della Scuola musicale Alto Garda in viale Federico Guella 6 a Riva del Garda, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17;
- vendita da un’ora prima l’inizio dei concerti in loco.

Contatti
Il programma aggiornato, con le schede degli artisti e le indicazioni per l’acquisto dei biglietti è disponibile sul sito www.gardajazz.com.
Il materiale può essere richiesto anche scrivendo un’email a gardajazz@smag.coop.
Sulla pagina Facebook “Garda Jazz Festival” si trova l’evento di ogni singolo concerto; è questo il canale utilizzato in via preferenziale per il caricamento in tempo reale di fotografie e video, nonché per le comunicazioni sull’eventuale spostamento dall’aperto al chiuso in caso di maltempo.

Posizione GPS