Menu principale

Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » Notizie » Dopo dieci anni è tornata la festa degli alberi

Menu di navigazione

Comune

Dopo dieci anni è tornata la festa degli alberi

di Giovedì, 01 Giugno 2017
Immagine decorativa

Sono passati più di dieci anni dall’ultima festa degli alberi, per questo motivo l’attesa era davvero tanta. Oltre 230 alunni assieme ai loro insegnanti sono tornati, giovedì primo giugno, a dar vita alla festa degli alberi, cioè a mettere a dimora delle piante, degli olivi proprio come era accaduto poco più distate all’inizio degli anni duemila. (leggi)

Grazie alla disponibilità dell’Amministrazione comunale, in modo particolare all’assessore Tomaso Ricci, alla collaborazione dei custodi forestali e i volontari dei Nuvola, ognuna delle 11 classi della scuola primaria di Vigne ha potuto interrare un olivo ciascuna, con tanto di targhetta che ricordi questo momento.

Il luogo scelto è altamente simbolico, quel "dos de Romarzollo” che subì la forte gelata di qualche anno fa. La dodicesima pianta è stata dedicata a tutti gli insegnanti che andranno in pensione in questi anni. La passeggiata, rigorosamente a piedi, è proseguita verso Laghel dove, sul prato messo disposizione da Leonardo Rosà, i Nuvola hanno offerto a tutti i presenti un piatto di pasta.

Immagine decorativa

“Una festa importante - come ha sottolineato l’assessore Ricci - che rimane nei ricordi di ognuno di noi, che diventa ancor più particolare per gli arcensi quando si parla di olivi, olio, il nostro oro. Per tutto questo ringrazio i vostri insegnanti, i custodi forestali, i Nuvola e i volontari oggi qui presenti. L’amministrazione in queste occasioni sarà sempre presente e farà tutto ciò che le è possibile”.

L’appuntamento, visto il grande successo riscosso tra tutti i bambini e gli insegnanti, è rinnovato al prossimo anno.