Vai menu di sezione

Captain cerca volontari

Captain, progetto a cui partecipano Università di Trento e Azienda provinciale per i servizi sanitari, cerca volontari con più di 60 anni di età per ideare nuove tecnologie. Candidature entro il 14 gennaio.

I volontari -cui è richiesto un buono stato di salute- saranno chiamati a partecipare all’ideazione e alla realizzazione di nuove applicazioni che rendano più facile e autonoma la vita degli anziani trasformando la casa in un’assistente virtuale, appositamente progettata per mantenere la loro indipendenza e per aiutarli a preservare il benessere fisico, cognitivo, mentale e sociale. L’impegno richiesto prevede la compilazione di questionari da casa propria per circa cinque mesi da febbraio a giugno e tre incontri con i professionisti dell’ospedale riabilitativo Villa Rosa a partire da giugno. Le persone interessate a collaborare possono contattare il Servizio abilità dell’ospedale riabilitativo Villa Rosa telefonando al numero 0461 515465 dalle ore 9 alle ore 12 dal lunedì al venerdì. 

Captain (Coach Assistant via Projected and TAngible Interface) è un progetto a cui partecipano quindici partner pubblici e privati europei, coordinato dall’Università di Salonicco e finanziato dalla Comunità Europea nell’ambito del programma H2020. L’Italia partecipa con tre partner trentini: l’Azienda provinciale per i servizi sanitari, il Dipartimento di ingegneria industriale dell’Università degli studi di Trento e Social IT, un’azienda informatica del settore servizi alla sanità. Con Captain si intende sviluppare il prototipo di una tecnologia, costituito da componenti hardware e software, destinata ad assistere e motivare le persone anziane nelle attività quotidiane attraverso un sistema di guida intelligente, supportato da algoritmi di intelligenza artificiale, in grado di interagire con l’utente.

Fonte: Ufficio stampa della Provincia di Trento

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Giovedì, 10 Gennaio 2019
torna all'inizio del contenuto