Menu principale

Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » Notizie » Bonsai: la convention EBA 2018 ad Arco

Menu di navigazione

Comune

Bonsai: la convention EBA 2018 ad Arco

di Giovedì, 23 Febbraio 2017 - Ultima modifica: Giovedì, 09 Marzo 2017
Immagine decorativa

Nel giugno 2016 Arcobonsai Club, in occasione della convention dell’European Bonsai Association di Székesfehérvár (Ungheria), ha presentato il programma a sostengo della candidatura per la convention EBA (European Bonsai Association) del 2018. Il board dell’EBA, approvata la nomination, ha invitato Arcobonsai alla cena di gala della convention di Genk (in Belgio), dal 3 al 5 febbraio, dove una delegazione di sette soci, guidata dal presidente Gabriele Sbaraini, ha presentato il programma definitivo. La convention EBA 2018 si terrà dunque ad Arco, dal 5 al 7 maggio. (leggi)

La proposta organizzativa, che prevede tra l’altro la concomitante ospitalità del XXII° Congresso nazionale dell’Unione Bonsaisti Italiani, ha riscosso un notevole gradimento. Il programma prevede lo svolgimento delle gare per la scelta del talento europeo e del talento italiano, l’assegnazione del Trofeo Arcobonsai con una gara tra gli istruttori rappresentanti delle nazioni europee e quella tra 20 Club bonsai italiani. Completano il programma la dimostrazione del maestro giapponese di fama mondiale Otsumi Terkawa, nonché le relazioni scientifiche e tecniche. Una novità: parte della manifestazione si terrà a Palazzo Marchetti, il prestigioso edificio nel cuore del centro storico, messo a disposizione dalla famiglia Tamanini, i cui spazi si rendono necessari per la diminuzione di quelli disponibili al Casinò municipale, in conseguenza di una riorganizzazione operata dalla società Amsa (Azienda Municipale Sviluppo Arco).

Il segretario di EBA – di cui fanno parte 19 Paesi europei, oltre all'Italia Austria, Belgio, Repubblica Ceka, Danimarca, Francia, Germania, Ungheria, Lituania, Principato di Monaco, Olanda, Polonia, Portogallo, Slovakia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito – è Detllef Moslter, che sarà ospite di Arcobonsai in occasione del convegno 2017. Tra le location dei precedenti convegni EBA, ci sono Monaco di Baviera, Vienna, Ostenda, Zurigo, Lubiana, Breslavia, Vilnius.

Immagine decorativa

«Ci siamo comunque sempre confrontati alla pari con queste grandi città – ha detto il presidente di Arcobonsai Club Gabriele Sbaraini, nel pomeriggio di giovedì 23 maggio al Casinò municipale, nella conferenza stampa (foto sopra) alla quale hanno preso parte anche il sindaco Alessandro Betta e l'assessore alla cultura Stefano Miori, per Amsa il presidente Renato Veronesi e il vicepresidente Federico Chincarini, il presidente di Garda Trentino SpA Marco Benedetti e il presidente della Cassa Rurale Alto Garda Enzo Zampiccoli - cercando di sfruttare al meglio il valore del nostro ambiente, le strutture disponibili, il grande lavoro dei soci che in oltre trent’anni lavoro hanno accumulato grande esperienza e creato una rete di rapporti, con una crescita costante di Arcobonsai, che ha ospitato già due convention europee e ben cinque congressi nazionali».

Gli interventi di tutti i presenti, dal sindaco in poi, hanno rimarcato la grande importanza della manifestazione Arcobonsai, il suo prestigio internazionale, la sua valenza in termini di immagine, la particolare coerenza con le caratteristiche del territorio e, non ultimo, il notevole indotto turistico.