Vai menu di sezione

I Centri aperti estivi

I Centri aperti della Comunità di Valle Alto Garda e Ledro, gestititi dall’Apsp Casa Mia e sostenuti da tutti i Comuni del territorio e dalla Cassa Rurale Alto Garda, sono un servizio estivo flessibile e modellato sulle reali esigenze delle famiglie del territorio, a fronte del bisogno di trovare aiuto rispetto alla conciliazione famiglia-lavoro.

Un bisogno, quello della conciliazione, che si manifesta soprattutto nel periodo estivo, in cui viene a mancare la copertura scolastica e in cui aumenta l’impegno di lavoro di molti nuclei familiari, considerato il particolare assetto socio-economico del territorio a vocazione turistica.

In quest’ottica le iniziative sono proposte e formulate garantendo ampia copertura temporale (dal 10 giugno al 6 settembre), flessibilità negli orari (entrata dalle 7:30 alle 9; uscita mezza giornata alle 14; uscita giornata intera alle 16 o alle 17:30; solo pomeriggio dalle 14 alle 17:30) e nella programmazione, rispettosa dei bisogni e degli interessi delle varie fasce d’età (proposte diversificate per bambini e per ragazzi). Per l’estate 2019 saranno attivati nove differenti Centri estivi, collocati su tutto il territorio dell’Alto Garda e Ledro:

1. Centro aperto Aretè (Riva del Garda, via Brione 84): dal 10 giugno al 6 settembre, per bambini da 5 a 11 anni d'età;

2. Centro aperto La Girandola (Riva del Garda, viale Trento 26): dal 17 giugno al 9 agosto, per bambini da 5 a 10 anni d'età;

3. Centro aperto La Girandola Sport (Riva del Garda, scuola “Scipio Sighele!, piazza Maria Contini): dal primo luglio al 2 agosto, per bambini da 6 a 11 anni d'età (in collaborazione con Apm, piscina comunale “Enrico Meroni” di Riva del Garda;

4. Centro aperto Punto X (Riva del Garda, ex colonia Miralago, viale Rovereto): dal 24 giugno al 9 agosto, per ragazzi da 10 a 14 anni d'età (con possibilità di iscrizione anche alla sola giornata del giovedì, Summer Open Day, per gite e attività speciali);

5. Centro aperto Ca’ del Nemoler (Dro, vicolo del Termine 16): dal 10 al 28 giugno e dal 26 agosto al 6 settembre, per bambini da 6 a 11 anni d'età;

6. Centro aperto Frisbee (Arco, scuola “Giovani Segantini”, via Nas 28 ): dal primo luglio al 9 agosto, per bambini da 5 a 11 anni d'età;

7. Centro aperto Kaleidos (Molina, via Don L. Sartori): dal 24 giugno al 19 luglio, per bambini da 5 a 11 anni d'età (con possibilità di iscrizione anche alla sola giornata del mercoledì, Summer Open Day, per gite e attività speciali);

8. Centro aperto Jenga (Nago, polo scolastico, località Tezze): dal primo luglio al 9 agosto, per bambini da 6 a 11 anni d'età;

9. Centro aperto Totem (Tenno, Casa sociale, località Ville del Monte): dal 19 al 30 agosto, per bambini da 6 a 11 anni d'età.

Prevista anche l’attivazione del servizio trasporto (con un minimo di iscritti): per il Centro Ca’ del Nemoler nel periodo dal 26 agosto al 6 settembre, dal Comune di Drena e da Pietramurata; per il Centro Kaleidos, per tutto il periodo di apertura.

Nella realizzazione delle varie proposte, l’equipe educativa dell’Apsp Casa Mia riserva massima attenzione agli aspetti socio-pedagogici, alla gestione di attività, di tempi e di contesti adeguati alle diverse fasce d’età, al rapporto con il bambino e la famiglia, al lavoro di rete con il territorio.

Ai genitori è garantita la comunicazione rispetto alle attività svolte dai bambini nell’arco della giornata, e da inizio giugno a disposizione dei genitori anche on line sul sito www.casamiariva.it il programma settimanale delle attività.

L’attenzione alla famiglia si concretizza anche attraverso una politica di supporto economico: limitando gli aumenti della quota di iscrizione settimanale (110 euro per la giornata intera; 80 euro per la mezza giornata; 50 euro per il modulo orario pomeridiano); garantendo ai genitori che lavorano l’accesso ai buoni di servizio del Fondo sociale europeo; prevedendo quote di iscrizione agevolate per le famiglie numerose.

In riferimento ai servizi per le famiglie il sistema Centri aperti prevede anche in estate la prosecuzione di “Io ti ascolto”, un servizio di consulenza familiare, un tempo di accoglienza e di ascolto per affrontare insieme a un pedagogista questioni educative o relazionali relative alla crescita dei propri figli.

A integrazione del sistema Centri aperti estate, per l’estate 2019 prosegue inoltre:

“C’entro anch’io” rivolto a minori con disabilità. In raccordo con il Servizio Sociale della Comunità e con la collaborazione della Cooperativa Eliodoro e dell’Associazione Comunità Handicap, che operano nell’ambito della disabilità. Bambini e ragazzi, affiancati da educatori specializzati, partecipano al programma delle attività estive dei Centri. Per la partecipazione e l’iscrizione è necessario contattare dall’08 al 19 aprile la Coordinatrice dell’APSP Casa Mia.

“Io ci sono”. L’Apsp Casa Mia promuove da sempre la cultura del volontariato e dei valori ad esso collegati. Dal 2008 è attivo anche il progetto “Io ci sono”, che accompagna ragazzi, giovani e adulti nell’esperienza di volontariato all’interno di servizi socio educativi oppure in occasione di attività organizzate sul territorio. Chi vuole provare un’esperienza di volontariato nei Centri aperti estivi o in occasione dei prossimi eventi sul territorio, è invitato a partecipare all’incontro informativo che si tiene venerdì 3 maggio,dalle 17 a Riva del Garda in via Brione 84. Per ragazzi dai 12 anni (per le iniziative sul territorio) e per ragazzi dai 13 anni (per il volontariato nell’ambito dei Centri aperti estivi). Informazioni all'indirizzo email volontariato@casamiariva.it.

Per conoscere i Centri aperti e avere maggiori informazioni sui servizi estivi, l’Apsp Casa Mia invita tutte le famiglie a partecipare alla tradizionale “Festa delle famiglie al centro”, che quest’anno si terrà domenica 26 maggio a partire dalle ore 10, sempre al Centro famiglie in via Brione 84 a Riva del Garda. In programma giochi, laboratori, pranzo e merenda.

A breve il programma dettagliato dell’iniziativa su www.casamiariva.it e pagine facebook dei Centri aperti.

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Giovedì, 28 Marzo 2019
torna all'inizio del contenuto