Menu principale

Ti trovi in:

Home » Comune » Comunicazione » Avvisi » Notizie in evidenza » La cultura outdoor invade Arco

Menu di navigazione

Comune

La cultura outdoor invade Arco

di Venerdì, 13 Aprile 2018
Immagine decorativa

Presentato Adventure Awards Days, il festival internazionale dell’esplorazione la cui settima edizione si tiene dal 20 al 22 aprile: storie da vedere e da ascoltare, raccontate da ospiti famosi nella magica cornice di Arco e del Garda trentino. Il ricco programma comprende anche Arco Rock Star, contest di fotografia di arrampicata. (leggi)

A illustrare la settima edizione del festival internazionale dell’esplorazione, che per il terzo anno consecutivo si svolge ad Arco, erano presenti in municipio (vedi foto sotto) ad Arco Marialuisa Tavernini, assessora allo sport e turismo del Comune di Arco; Marco Benedetti, presidente di Garda Trentino SpA; e l’esploratore Dino Lazzaretti, oltre agli organizzatori di “3parentesi”.

Il Festival è un evento diffuso attraverso 27 diversi appuntamenti, un concentrato di storie da vedere e da ascoltare: momenti emozionanti per condividere la passione del viaggio. Il ricco programma di appuntamenti ben si adatta allo slogan dell’iniziativa: “Trovare nella natura ispirazione per uno stile di vita sostenibile e per una nuova creatività da cui lasciarsi ispirare”. Sono gli stessi principi alla base del fascino dell’Outdoor Park Garda Trentino, il grande resort della vacanza attiva.

“Lo sport e l’outdoor in generale non sono soltanto adrenalina – ha detto Marco Benedetti – ma anche un’occasione per apprendere e riflettere, e Adventure Awards Days risponde esattamente a questa richiesta”. L’assessora Maria Luisa Tavernini, ha aggiunto: “Vivere l’emozione dell’outdoor si può anche ascoltando le esperienze altrui, valorizzando lo storytelling, è un bel modo di fare cultura esaltando il valore dell’attività fisica a contatto con la natura”.

L’evento si aprirà venerdì 20 aprile a Palazzo dei Panni con la selezione dei migliori film di avventura e di esplorazione da tutto il mondo (in programma anche la sera di domenica 22). Sul palco diversi ospiti, come l’alpinista e esploratore belga Nico Favresse o il viaggiatore Dino Lazzaretti.


Il sabato sera, la Adventure Night con Simone Moro e Emilio Previtali, che saliranno in scena per raccontare il “dietro le quinte” delle loro avventure, la normalità della loro eccezionalità. Durante la serata sarà premiata la donna simbolo dell’ambientalismo internazionale, l’etologa Jane Goodall, nota soprattutto per i suoi studi e per la lotta a difesa degli scimpanzé.

Immagine decorativa

Programma fittissimo nel weekend, durante il quale ogni iniziativa sarà accompagnata dagli scenari mozzafiato e dalle atmosfere rarefatte del Garda trentino. Il 21 aprile al mattino tutti in sella per la Trentino Bike Adventure, insieme ai cicloviaggiatori Dino Lanzaretti e al polacco Jakub “Kuba” Rybicki: una giornata alla scoperta del territorio, su strade e sentieri poco conosciuti, che si concluderà con un brindisi di mezzanotte.
 Alle 16 partirà il trekking per arrivare al rifugio San Pietro, dove gustare un aperitivo con il panorama del lago e delle montagne e ascoltare, al tramonto, il concerto con musiche di Morricone suonate da un quartetto d’archi.

Domenica 22 sarà la volta del camp di trail running, per correre nei boschi, senza fretta, assieme agli atleti Wild Tee; poi un workshop di travel-blogging con Valentina Miozzo, per imparare a raccontare il proprio viaggio attraverso blog e social network, e infine il trekking fotografico con Mirko Sotgiu. E ancora, un’esperienza di wooding con Valeria Margherita Mosca, per imparare a conoscere le erbe spontanee, raccoglierle e assaggiarle.

Spazio anche a ragazzi e bambini, con la giornata dedicata agli alberi “Di legno e di aria: incontro con gli alberi”, in collaborazione con Selva Urbana e con Patagonia, per parlare di rispetto della Natura con i più piccoli. Ospite domenica 22 Igor D'India, esploratore, viaggiatore e documentarista che ha seguito le orme di Walter Bonatti, in canoa e in solitaria, lungo i 1.400 km nel fiume Yukon.

Il Village Life di piazzale Segantini, punto di riferimento degli ospiti e degli appassionati, ospiterà quest’anno anche il Worn Wear di Patagonia: un vero e proprio laboratorio sartoriale dove potrà essere data nuova vita ai capi outdoor.

Altro pezzo forte del programma è la terza edizione di Arco Rock Star, un evento nell’evento: il contest internazionale di fotografia di arrampicata, con importanti premi, coinvolgerà team di fotografi e atleti, professionisti e non, provenienti da tutta Europa, che si sfideranno sulla roccia del Garda Trentino alla ricerca dello scatto perfetto.

Ci sarà spazio anche per gli spettacoli, i concerti, le esibizioni e per molte altre iniziative, da non lasciarsi sfuggire consultando il sito www.adventureawards.it o la pagina Facebook FB/AdventureAwards, o ancora utilizzando sui social gli hashtag dedicati: #AAD18 e #GardaTrentino.

Cerca