Vai menu di sezione

Il Premio Arge Alp

«Molteplicità e plurilinguismo dei giovani nelle Alpi» è il titolo dell'edizione 2019 del Premio Arge Alp, per ragazzi fino ai 18 anni di età. Candidature entro il 31 marzo.

Il premio è dedicato a storie e racconti sull'esperienza del plurilinguismo come espressione delle varietà e dell'integrazione nei territori Arge Alp. Tre le categorie: print (testo redazionale), online e social media (servizio web e blog), fotografia (foto o reportage fotografico). Il premio Arge Alp 2019 è rivolto a scuole, centri di formazione professionale e associazioni giovanili delle dieci regioni alpine che realizzano una propria pubblicazione. Il montepremi è di 17.500 euro. Gli elaborati vanno inviati per email all'indirizzo serv.minoranze_relesterne@pec.provincia.tn.it.

In ciascuna delle regioni di Arge Alp una giuria locale promuoverà un massimo di tre progetti per categoria e per lingua nel caso dell'Alto Adige, per esempio. La valutazione finale sarà curata da una giuria internazionale che assegnerà ai tre vincitori delle tre categorie rispettivamente duemila euro per il primo premio, mille euro per il secondo premio e cinquecento euro per il terzo premio.

I vincitori saranno premiati durante la conferenza dei capi di governo di Arge Alp il 5 luglio 2019. Tutti i dettagli sul concorso sono a disposizione sul portale web della comunità di lavoro delle regioni alpine nella sezione Premio Arge Alp 2019: https://it.argealp.org/notizie/premio-arge-alp-2019.

La comunità di lavoro delle regioni alpine Arge Alp è composta da dieci Länder, Regioni, Province e Cantoni di Austria, Germania, Italia e Svizzera, ovvero Voralberg, Tirolo, Salisburgo, Baviera, Provincia autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento, Lombardia, Grigioni, San Gallo e Ticino. Il territorio di Arge Alp comprende circa 26 milioni di abitanti distribuiti su poco più di 142 mila km².

Fonte: Ufficio stampa della Provincia di Trento

torna all'inizio del contenuto
Pagina pubblicata Lunedì, 14 Gennaio 2019 - Ultima modifica: Venerdì, 25 Gennaio 2019
torna all'inizio del contenuto