Vai menu di sezione

Rifugi alpini

Sono rifugi alpini le strutture ricettive, idonee ad offrire ospitalità e ristoro, che siano ubicate in luoghi tali da costituire utili basi di appoggio per l'attività alpinistica e in zone isolate di montagna non accessibili in nessun periodo dell'anno con strade aperte al traffico ordinario o con linee funiviarie in servizio pubblico ad eccezione degli impianti scioviari.

L'attività ricettiva nei rifugi comprende il pernottamento, l'attività di somministrazione di alimenti e bevande di ogni genere nonché l'attività di commercio al dettaglio di articoli per turisti.

Riferimenti normativi

Modulo rifugi alpini

  • SCIA apertura, subingresso, modifiche, cessazione.

Pagina pubblicata Giovedì, 06 Novembre 2014
torna all'inizio del contenuto